AZIENDA DOVE SIAMO CONTATTI

Vetri Sud "il Vetro unito alla creatività ... UNA PASSIONE"

TERMOARREDI ARTISTICI... IL CALDO SI METTE IN MOSTRA O GIOCA A NASCONDERSI

.
 
PRODOTTI
VETRATE ARTISTICHE
VETRATE ARTE SACRA
>TERMOARREDI
ARTE RETROILLUMINATA
PORTE IN VETRO
VETRI VISARM E BLINDATI
VETRO CAMERA
IMMAGINI APPLICATE
.

Pannelli riscaldanti artistici 1- Cos'e il pannello riscaldante artistico ?

- È essenzialmente un riscaldatore che trasmette il calore prodotto mediante irraggiamento all'infrarosso, calore sano come i raggi solari, per riscaldare ambienti prevalentemente domestici.
- ha bassissimi consumi energetici, non brucia ossigeno come le normali stufette a filo incandescente,
- non emette ozono ne ossido di carbonio (gas estremamente pericoloso), ne anidride carbonica,
- non solleva o sposta polveri, pertanto e ideale per chi soffre di allergie alle polveri,
- non produce campi magnetici significativi,
- silenziosissimo, non fa rumore perche non ha parti in movimento,
- non ha usura,
- non richiede particolare manutenzione,
- e leggero ed estremamente facile da installare,
- NON RICHIEDE LAVORI DI MURATURA per l'installazione, bastano i due tasselli da muro in dotazione,
- raggiunge la giusta temperatura in pochi minuti,
- ideale per le stagioni intermedie come alternativa al riscaldamento a gasolio o a gas. Alle latitudini che si riferiscono in Italia al nord e centro/nord, con valido isolamento della casa, possono sostituire il riscaldamento primario, al centro/sud e sud Italia, questi riscaldatori possono essere utilizzati come riscaldamento primario in qualsiasi condizione. Molto validi in economia se abbinati all’installazione di pannelli fotovoltaici di almeno 3kW.
- e dotato di interruttore luminoso e presa di connettore fissa con cavo separabile, o con connettore nel retro pannello per attacco diretto al punto luce. Puo essere cosi utilizzato come elemento decorativo anche quando non e in funzione (vedi catalogo immagini).
- Il pannello riscaldante artistico e un prodotto brevettato.

2- Caratteristiche del pannello riscaldante artistico

- Il pannello riscaldante artistico e un sistema riscaldante che abbina la soluzione tecnica di un riscaldatore con una soluzione ornamentale come un quadro, con riproduzioni fotografiche di varia natura.
- Il pannello riscaldante artistico sfrutta al meglio la generazione di calore, abbinando all'irraggiamento delle superfici esposte anche la convezione naturale dell'aria, attuata attraverso dei canali predisposti nello stesso.
- Il calore prodotto e trasmesso (principalmente per irraggiamento all’infrarosso, come il calore solare) dalle superficie esposte e recepito direttamente dalla persona e dai corpi solidi, anche in ambienti sostanzialmente freddi.

3- Tecnologia utilizzata nella costruzione:

- Il pannello riscaldante artistico e un prodotto tecnologicamente avanzato con un cuore comune al carbonio!
- Il pannello riscaldante artistico impiega la fibra di carbonio, o meglio fasci composti da qualche migliaio di micro filamenti di carbonio utilizzati come elemento riscaldante;
- e un prodotto ad alta tecnologia: il riscaldatore al carbonio e assemblato in un tappeto di tessuto aramidico non infiammabile, racchiuso in uno scatolato di alluminio/polietilene/alluminio.

VANTAGGI del carbonio RISPETTO ALLE RESISTENZE TRADIZIONALI
- La temperatura desiderata viene raggiunta in tempi brevi e a basso consumo,
- durevole nel tempo,
- non ha dilatazioni termiche significative,
- ha la stessa efficienza in qualsiasi condizione di temperatura,
- non ossida,
- e flessibile,
- e riciclabile, quindi grande rispetto per l'ambiente,
- ha un'elevata conducibilita termica, quindi un'elevata capacita a dissipare l'energia calorica prodotta per effetto Joule,
- Le resistenze sono realizzabili in tutte le tensioni e frequenza di alimentazione, compresa la bassa tensione a corrente continua, quindi possibilita di abbinamento con pannelli fotovoltaici.
- Rendimento energetico 100%: tutta l'energia viene trasformata in calore.

4- Caratteristiche del pannello riscaldante

- Tensione: 230 V 50 Hz
- Potenza: 430 W
- classe isolamento: II doppio isolamento, non necessita collegamento a terra
- temperatura superficiale fino a 85°C
- termostato limitatore di sicurezza
- grado di protezione IP20
- Certificato da Nemko, Istituto Norvegese di certificazione secondo normativa Europea: bassa tensione EN 60335-1 e EN 60335-2-30, compatibilita elettromagnetica EN 50014-1 ed EN 50014-2, campi elettromagnetici EN 50366. Inoltre, Nemko controlla la produzione con visite ispettive in loco.
- Molteplici immagini ambientate per tipologia del locale, vedi catalogo.
5- Zone di installazione:

- ambienti domestici senza limitazioni ad esclusione del bagno, dove devono essere rispettate le zone definite dalla norma CEI 64-8 ; nel ns. caso puo essere installato nella zona 3.
6- Consumi : valori medi

- energia consumata = 0,43 KW/h
Costo orario stimabile per elemento: € 0,090* (per 1 ora di uso) = >> € 1,26 (PER 14 ORE DI ACCENSIONE); *costo medio 0,21 € al kW/h comprese le tasse
- adatto ad ambienti di circa 10/12m2 (circa 30m3). Valore da considerarsi per ambienti a classe energetica di categoria A.

7- Manutenzione:
- L’apparecchio non richiede particolare manutenzione;
- prima di procedere con la pulizia dell’apparecchio, staccare la spina dalla presa di corrente ed assicurarsi che sia freddo;
- per gli apparecchi collegati permanentemente alla rete di alimentazione, assicurarsi che l’apparecchio sia disconnesso mediante interruttore onnipolare a monte dell’apparecchio.
- l’apparecchio non va mai immerso in acqua o in qualsiasi altro liquido;
- effettuare la pulizia quando le superfici sono fredde con un panno umido;
- prima di accendere l’apparecchio assicurarsi che le superfici siano asciutte.

8- Versioni disponibili:

I pannelli sono disponibili nelle seguenti misure (b x h):
- 800 x 600 con immagine o bianco tecnico in orizzontale o verticale
- 1000 x 500 con immagine o bianco tecnico in orizzontale o verticale
- 500 x 1000 scaldasalviette bianco tecnico o immagine verticale
- 500 x 1000 pannello a soffitto in sospensione in bianco tecnico
- 600 x 600 elemento ad incastro per controsoffitti o in sospensione in bianco tecnico.

9- Vantaggi e/o Svantaggi tra il sistema tradizionale e l'impiego dei pannelli

I sistemi tradizionali ad acqua, con caldaia e radiatori, a pavimento o parete, usano la combustione di gas (metano o GPL), gasolio, legna, per produrre energia termica.
Il rendimento (a volte anche del 100/104%) delle caldaie, dichiarato dai costruttori, si riferisce a particolari condizioni di funzionamento. In pratica, il rendimento dell'impianto puo scendere anche del 30/40%.
L’acqua calda giunge al radiatore, elemento predisposto al riscaldamento dell’ambiente, cede il calore all’aria ed e quest’ aria calda che a sua volta riscalda l’ambiente per convenzione. Questo concetto di riscaldare e poco funzionale per diversi motivi:
- L’aria calda tende sempre a salire, per cui si creano movimenti d’aria nell’ambiente, con relativo trasporto di polveri, che inevitabilmente si respirano.
- Vi e una stratificazione con temperature diverse dell’ambiente.
- In un ambiente riscaldato per convezione e l’aria calda che, poco alla volta, cede calore alle pareti, ma in forma molto limitata, in quanto il calore viene trasmesso ai muri per conduzione (l’aria cede il suo calore quando lambisce il muro) e questo fa si che i muri siano sempre piu freddi dell’aria circolante. Questo spiega perche negli ambienti riscaldati con sistemi convettivi si percepisce un disagio di freddo, anche se la temperatura dell’aria e 20° C. Il nostro corpo, piu caldo delle pareti, cede calore per irraggiamento alle pareti stesse, per cui sentiamo freddo.
- Per non percepire questo disagio, si aumenta la temperatura dell’aria di 2°/3°C. Questo, oltre ad aumentare i moti convettivi con relativo disagio e polvere, aumenta i consumi in modo esponenziale. Infatti, si consuma molta piu energia elevando la temperatura da 20° a 22°C, che non elevandola da 16° a 18°C, in quanto aumenta il GT tra esterno ed interno e di conseguenza aumentano le dispersioni termiche.
- Altre dispersioni si hanno quando l’aria calda sfugge all’ambiente portando con se il calore, passando da porte che vengono aperte e da spifferi.
- In definitiva il concetto di riscaldare l’aria per scaldare l’ambiente e poco efficiente, in quanto il suo rendimento e basso.
A confronto, il sistema termico radiante elettrico, risulta superiore sotto tutti i punti di vista:
- Il rendimento e sempre del 100%, in quanto la potenza elettrica assorbita viene trasformata tutta in calore e ceduta all’ambiente direttamente.
- Il calore viene diffuso per irraggiamento.
- L’irraggiamento, che e una propagazione di raggi infrarossi, anche chiamati raggi termici, ha la particolarita, essendo un’onda elettromagnetica, di riscaldare i corpi solidi (muri, pavimenti, corpo, ecc.) senza riscaldare l’aria.
- Non vi e polvere in movimento, l’aria respirata risulta piu fresca e si ha la piacevole percezione di un salutare calore penetrante.
- Le temperature dell’ambiente risultano omogenee in tutti i punti: tra pavimento e soffitto ci puo essere la diversita di 1-2°C.
- Non avendo la necessita di riscaldare l’aria, ma solamente la struttura muraria ed il corpo, non vi sono sprechi e neppure ulteriori dispersioni legati alla fuga di aria calda, che in questo caso non e piu il vettore del calore trasportato.
- Il tutto si traduce in un forte risparmio energetico e di conseguenza di denaro. Si deduce che, i sistemi convenzionali hanno rendimenti molto bassi che possono essere cosi quantificati:
- circa il 30% dell’energia prodotta dalla combustione viene persa durante i numerosi passaggi del sistema (rendimento caldaia mai ottimale, consumo energia circolatori elettrici, dispersioni dei tubi anche se isolati, ponti termici, ecc.);
- un ulteriore 40% si perde per il concetto errato di riscaldare per convezione al posto dell’irraggiamento.
Per cui risulta evidente che, un sistema convenzionale di riscaldamento sia poco efficiente da un punto di vista del benessere percepito, sia questo energetico sia ambientale.

10- Confronto tra sistemi di riscaldamento

Esempio: costi stimati per un appartamento di circa 120 mq. su un solo piano rialzato, con buon isolamento termico, in una regione del centro nord Italia, confronto tra un impianto a caldaia e un impianto termico sul periodo di 20 anni :

Dai calcoli effettuati risulta quindi conveniente oltre che salutare installare impianti di riscaldamento con il sistema a pannelli radianti.

Per ultimo, ma non per importanza economica, questo riscaldamento conviene al nostro benessere: calore piacevole e sano dovuto ai raggi termici, aria piu pulita senza polvere in sospensione, ambiente alla medesima temperatura.

.
Powered by Ipermag.eu

Vetri Sud - Il Termoarredo in vetro decorato che riscalda con arte la tua casa

La nuova linea di termoarredi artistici unisce la funzionalità di un elettrodomestico in grado di garantire un comfort termico ottimale, all'impatto estetico di un complemento d'arredo come un quadro. Il termoarredo ormai è Indispensabile in ufficio, nelle abitazioni, nei luoghi pubblici e ovunque il freddo non conceda tregua, ma spesso il loro aspetto poco aggraziato non accontenta la vista. Per questo Vetri Sud, assecondando la tendenza contemporanea a fare dei termoarredi elementi in grado di arredare gli spazi, in modo armonioso, mimetizzando la loro funzione in un quadro. L'obiettivo dei designer stato trasformare il termoarredo in una vera e proprioa opera d'arte: oltre ad offrire il massimo comfort tramite la diffusione del calore, questa nuova linea è capace di integrarsi con ogni arredamento grazie al pannello frontale personalizzabile con stampe preferite. E' infatti l'unico termoarredo al mondo personalizzabile: un approccio creativo che consente a ognuno di esprimere il proprio gusto personale a seconda dello stile dell'arredamento. .